DOS – Disk Operating System

In informatica il termine DOS, acronimo di “Disk Operating System” cioè sistema operativo su disco, indica una famiglia di sistemi operativi molto utilizzata per il mercato dei computer IBM compatibili fra l’inizio degli anni ottanta e la metà dei anni novanta (o fino a circa il 2000 se si includono le versioni della famiglia Microsoft Windows 9x, ovvero Windows 95, 98 e Millennium Edition, che erano basate parzialmente sul DOS e lo incorporavano).

Fra i molti prodotti che ne utilizzano il nome ci sono il MS-DOS di Microsoft, la versione di IBM PC-DOS, DR-DOS, FreeDOS, PTS-DOS, ROM-DOS, JM-OS, e molti altri. Malgrado la grande diffusione di alcune versioni, nessuna fu chiamata semplicemente “DOS” (un appellativo dato solo ad un sistema operativo per mainframe IBM, un prodotto completamente diverso, della fine degli anni sessanta).

Una quantità di sistemi operativi su disco totalmente estranei a quelli sin qui menzionati e per microcomputer non-x86 possiede la parola “DOS” nel nome. Spesso, quando si parla di questo tipo di macchine (per es. AmigaDOS, AMSDOS, ANDOS, Apple DOS, Atari DOS, Commodore DOS, CSI-DOS, ProDOS, e TRS-DOS), ci si riferisce al sistema operativo semplicemente come “DOS”. Mentre molti di questi sistemi forniscono essenzialmente le stesse funzioni per le loro rispettive piattaforme hardware, i programmi in esecuzione su ognuno di essi non potranno essere eseguiti su nessun altro sistema DOS.

Tutti i sistemi operativi di tipo DOS vengono eseguiti su macchine con processori Intel x86 o con CPU compatibili, solitamente IBM PC e compatibili. Inizialmente, il DOS non era ristretto a queste ultime; versioni dipendenti dal sistema di DOS e sistemi operativi simili furono prodotti per molti sistemi non-IBM-compatibili basati su processori x86 In particolare, il predecessore del DOS-C, DOS/NT funzionava su CPU Motorola 68000.

DOS è un sistema operativo monoutente monotask con funzionalità del kernel di base e funzioni non-rientranti: ciò significa che può essere usato solo un singolo programma alla volta. L’unica eccezione consiste nei programmi TSR (ndt. Terminate and Stay Resident = termina e rimani residente) tramite alcuni di essi è possibile effettuare una forma semplificata di multitasking. Ad ogni modo questa struttura semplificata e non rientrante pone dei grossi limiti ai programmi: per esempio la chiamata di un processo ad una funzione del sistema operativo (system call) non può essere interrotta dalla chiamata di un altro processo, finché la prima non si è esaurita.

Luca Robusto - Founder of www.ip4you.it